Incontro – VERDE DI RABBIA: c’è un futuro per il Pianeta?

Pubblicato giorno 24 gennaio 2020 - In home page, News

Il riscaldamento globale, una sfida per tutti i cristiani e per tutti gli uomini.

Cattura30gennaio

Il termine globale è talmente usato che ci appare scontato, ma il tempo che stiamo vivendo è davvero segnato, più di ogni altro, da questa dimensione.

Il riscaldamento globale è una delle grandi sfide di fronte a cui è posta l’umanità: ormai è stato definito dalla comunità scientifica che il pianeta si sta riscaldando e che le attività umane ne sono la causa dominante e che dunque siamo chiamati ad agire tutti insieme.
Papa Francesco ha messo l’ambiente al centro della sua lettera enciclica Laudato Sii e ha esortato tutti a prendersene cura:
Rivolgo un invito urgente a rinnovare il dialogo sul modo in cui stiamo costruendo il futuro del pianeta. Abbiamo bisogno di un confronto che ci unisca tutti, perché la sfida ambientale che viviamo, e le sue radici umane, ci riguardano e ci toccano tutti. Il movimento ecologico mondiale ha già percorso un lungo e ricco cammino, e ha dato vita a numerose aggregazioni di cittadini che hanno favorito una presa di coscienza. Purtroppo, molti sforzi per cercare soluzioni concrete alla crisi ambientale sono spesso frustrati non solo dal rifiuto dei potenti, ma anche dal disinteresse degli altri. Gli atteggiamenti che ostacolano le vie di soluzione, anche fra i credenti, vanno dalla negazione del problema all’indifferenza, alla rassegnazione comoda, o alla fiducia cieca nelle soluzioni tecniche. Abbiamo bisogno di nuova solidarietà universale. Come hanno detto i Vescovi del Sudafrica, «i talenti e il coinvolgimento di tutti sono necessari per riparare il danno causato dagli umani sulla creazione di Dio» Tutti possiamo collaborare come strumenti di Dio per la cura della creazione, ognuno con la propria cultura ed esperienza, le proprie iniziative e capacità.

Per approfondire questo tema il Gruppo Michele Pellegrino, in collaborazione con l’Agorà del Sociale dell’UP 19 organizza un incontro:

GIOVEDI’ 30 GENNAIO 2020

 ORE 20:45

sala MARIO OPERTI – Parrocchia Gesù Redentore

Interverranno:

Giuseppe Gamba, esperto di temi ambientali e responsabile del Kyoto Club (organizzazione non profit, costituita da imprese, enti, associazioni e amministrazioni locali, impegnati nella lotta al riscaldamento globale).
Rubina Pinto e Barbara Stesina, volontarie di Legambiente (storica associazione ambientalista italiana).

VI ASPETTIAMO NUMEROSI

Condividi su:   Facebook Twitter Google

Lascia un commento

  • (will not be published)